Eventipietre minerali

Pietre preziose, gemme sfavillanti, gioielli in pietre dure e cristalli viventi: a Verona, tra il 24 e il 26 maggio, potrai incontrare anche tutto questo, perché in Fiera si terrà la 70^ edizione di Verona Mineral Show, la manifestazione di riferimento su minerali, fossili e preziosi a livello nazionale. Villa Nichesola è pronta ad accoglierti pure in questo weekend “mineralogico”!

Minerali, storia e origine di queste pietre preziose

La maggior parte di ciò che sarà esposto a Verona Mineral Show 2024 avrà origine minerale. Dunque, per arrivare preparati alla manifestazione, vale la pena approfondire tutto ciò che concerne il mondo dei minerali.

Un minerale è un materiale allo stato solido, formatosi in natura secondo processi inorganici (quindi senza l’intervento dell’uomo), che compone la crosta terrestre. Perciò tutti i minerali derivano da essa: vengono rinvenuti sulla sua superficie, estratti e poi utilizzati per gli impieghi più disparati. Raccontata così sembra una storia semplice, ma, nella realtà dei fatti, esistono migliaia di tipologie diverse di minerali. In linea generale si distinguono in base a numerose caratteristiche, tra cui le principali sono: la forma (che nel caso dei minerali è opportuno chiamare abito cristallino), la lucentezza, il colore, la durezza, il peso specifico e la soglia di sfaldatura. È su queste proprietà che bisogna focalizzarsi per riconoscere i vari tipi di minerali, ma non è una procedura così semplice.

Imparare a riconoscere i minerali

Un’infarinatura mineralogica di base è fondamentale per riconoscere i minerali: infatti, per riuscire a stilare l’esatto identikit di una pietra, occorre prendere in esame, testandole, le caratteristiche precedentemente enunciate, per le quali servono però delle conoscenze specifiche.

Nel caso della durezza, per esempio, si usa la scala di Mohs, che individua dieci categorie di resistenza (in base a quanto la superficie di un minerale resiste al graffio), ognuna delle quali è rappresentata da un minerale esemplificativo, dal livello uno, il talco, scalfibile con un’unghia, al livello dieci, il diamante, che si può graffiare solo con un altro diamante: sono nozioni che, per il nostro scopo, vanno sapute. Il colore può dare delle indicazioni utili, visto che le tonalità di alcuni minerali sono piuttosto conosciute, ma può anche essere fuorviante, perché è raro che i minerali vengano rinvenuti sempre della stessa cromaticità.

Più incisive la lucentezza (puntando una luce su un minerale si può capire se un minerale è metallico o non metallico) e l’abito cristallino (permette di intuire se un minerale è prismatico, cubico, romboedrico, ottaedrico o pinacoidale). Dall’insieme di queste operazioni analitiche emerge chiaramente a quale tipo di minerale ci troviamo davanti.

La 70^ edizione di Verona Mineral Show

Da quanto scritto sin qui, il mondo dei minerali pare un ambito piuttosto specialistico e, in effetti, lo è. Il pregio di Verona Mineral Show è però quello di riuscire a rendere la mineralogia digeribile per tutti, raccontandola attraverso attività e laboratori ad hoc e mostrandola in tutta la sua bellezza estetica, senza escluderne nessuna sfaccettatura, neanche quella più olistica.

Ecco tutto ciò in cui ci si potrà imbattere nella 70^ edizione di questa storica rassegna: oltre 250 espositori in oltre diecimila metri quadri di superficie espositiva, gioielli in pietra dura, bijoux artigianali, pietre e cristalli viventi, lampade di sale per praticare yoga e meditazione, strumenti per la meditazione e la suonoterapia, minerali da collezione, materiali e kit per creare gioielli, pietre da esposizione e laboratori didattici sul restauro di antichi gioielli e la cura dei fossili. Insomma, il mondo dei minerali sotto ogni punto di vista: prenota il tuo alloggio a Villa Nichesola e vieni a scoprirlo a Verona Mineral Show 2024!