Eventi

Nel cuore della storica città di Verona, incastonato tra la vivace Piazza delle Erbe e la solenne quiete del Duomo, sorge il Palazzo Miniscalchi, una perla dell’architettura tardo-gotica

Una Finestra sull’Eleganza Tardo-Gotica

La sua facciata, un affresco che rispecchia il gusto predominante della Verona del XVI secolo, si presenta come un invito silenzioso a scoprire i segreti e le meraviglie conservate al suo interno. Questo palazzo, che per cinque secoli ha ospitato la nobile famiglia Miniscalchi, oggi apre le sue porte ai visitatori come Museo Miniscalchi-Erizzo, offrendo un viaggio indimenticabile attraverso la storia e l’arte.

Le Collezioni del Museo

Le sedici sale del museo, ciascuna con la sua propria identità e collezioni, narrano storie di epoche passate. Qui, l’appassionato d’arte può ammirare dipinti che catturano l’essenza del Rinascimento, piccoli bronzi che parlano dell’ingegno degli antichi artigiani, e raccolte archeologiche che riportano alla luce i fasti di civiltà dimenticate. Non mancano gli splendori del Settecento veneziano, rappresentati da raffinati arredi, avori lavorati con meticolosa perizia, maioliche colorate e delicate porcellane. Le armi e le armature del Quattrocento e Cinquecento evocano immagini di battaglie e tornei, mentre la “Wunderkammer” di Ludovico Moscardo, un gabinetto di curiosità del XVII secolo, solletica la fantasia con le sue collezioni eclettiche. Il percorso museale si completa con le icone russe, gli oggetti di arte sacra, la cappella domestica e la biblioteca antica, che insieme creano un tessuto culturale ricco e variegato.

Visite Guidate e Informazioni Utili

La visita al Museo Miniscalchi-Erizzo è un’esperienza culturale arricchente che si rende accessibile a tutti grazie a un costo di ingresso moderato, con tariffe agevolate per studenti e gruppi. Il biglietto include una visita guidata, che permette di approfondire la conoscenza delle collezioni e della storia del palazzo. Per coloro che desiderano immergersi in questa esperienza, è necessaria la prenotazione, facilmente effettuabile via email o telefono. Il Museo non è solo una tappa imperdibile per gli amanti dell’arte, ma rappresenta un’occasione unica per vivere la storia di Verona in un modo autentico e personale.